Ricetta di Rossana Massa

Risotto bicolore

Ingredienti:

 

280 gr. di riso Carnaroli

200gr. di zucca

200gr. di broccoli

2 l. brodo vegetale

2 spicchi aglio

1 dl. vino bianco secco

30 gr. burro

60 gr. parmigiano

olio evo q.b.

sale q.b.

 

Preparazione

 

Fare soffriggere lo scalogno in olio evo. Aggiungere il riso e tostare, mescolando con il cucchiaio di legno. A parte lessare un poco i broccoli e, in un’altra pentola o nel microonde, la zucca. Far cuocere il riso aggiungendo vino bianco secco e sale.

Tagliare la zucca a tocchetti e saltarla in padella con olio e sale.

Sminuzzare i broccoli e passarli in padella con due spicchi d’aglio, volendo : aggiungere un paio di filetti d’acciuga o un po’ di pasta d’acciughe.

Suddividere il risotto in due parti . Una parte mescolarla alla zucca, l’altra ai broccoli, aggiungendo brodo fino a cottura ultimata. Mantecare con burro e parmigiano.

Servire i due risotti nello stesso piatto, giocando sul contrasto di colori.

Si può servire con una crema di broccoli, olio, parmigiano, foglioline di menta, frullati insieme e una salsina composta di zucca passata e burro salato.


Coniglio in salsa bruna

Ingredienti:

 

un coniglio intero

2 litri di barbera o altro vino rosso

2 carote

1 cipolla

2 scalogni

2 gambe di sedano

2 foglie di alloro

5 chiodi di garofano

300 gr. di salsa di pomodoro

2 cucchiaini di cacao

una manciata di prezzemolo

sale, pepe q.b.

olio q.b.

 

Preparazione

 

Tagliare il coniglio a pezzi e metterlo a marinare nel barbera o altro vino rosso, carota, cipolla, sedano , foglie d’alloro, chiodi di garofano, per una notte.

Scolare il coniglio,salarlo e peparlo e farlo rosolare in olio evo e burro in un soffritto di carota, scalogno e sedano.

Far cuocere verdure, spezie e vino, in cui il coniglio era stato a macerare, nella salsa di pomodoro, con un poco d’olio. Aggiustare di sale, aggiungere poco prezzemolo tritato. Lasciare addensare.

Versare la salsa così ottenuta sul coniglio ( filtrandola ) e aggiungere cacao magro e amaro, finché il sugo non scurisce.

Servire caldo, con crostini di pane.