Menù Natale 2013

 

Speck dell’Alto Adige, prosciutto crudo di montagna, luganega trentina, frittelle di verdure, torta salata, insalatina di casolet mele e noci, verdure in agrodolce

 

Bis di primi piatti:

Ravioli ripieni di mele e speck con burro di malga, uvetta, pinoli e porro e

Risotto al radicchio e mortandella della Val di Non

 

Lonzino al forno in salsa delicata di scalogno con patate saltate e rosti di spinaci

 

Formaggi d'alpeggio delle valli trentine con le confetture

 

Omelette dell’Imperatore alla maniera dello Chef con crema e marmellata di mirtilli rossi

 

€. 35.00 a persona escluse le bevande

 

###

 

Menù San Silvestro 2013

 

Cotechino con le lenticchie, speck dell’Alto Adige, prosciutto crudo di montagna, luganega trentina, frittelle di verdure, insalatina di casolet mele e noci, verdure in agrodolce

 

Bis di primi piatti:

Ravioli ripieni di mele e speck con burro di malga, uvetta, pinoli e porro e

Risotto al radicchio e mortandella della Val di Non

 

Lonzino al forno in salsa delicata di scalogno con patate saltate e rosti di spinaci

 

Formaggi d'alpeggio delle valli trentine con le confetture

 

Omelette dell’Imperatore alla maniera dello Chef con crema e marmellata di mirtilli rossi

 

€. 35.00 a persona escluse le bevande

 

Menù Bimbi

Si potrà scegliere al momento: pasta o gnocchi di patate al pomodoro, risotto alla parmigiana, cotoletta o wurstel con le patate al forno, gelato.

Il prezzo sarà adeguato al consumo.

 

La Luganega è un salume tradizionale trentino, è composto da carne magra di prima scelta, di suini leggeri, prevalentemente provenienti da allevamenti locali o nazionali, con aggiunta di grasso morbido, sale e pepe macinato. La luganega fresca è l'ingrediente classico di molti piatti tipici trentini, in particolare i canederli e il Tonco del Pontesel.

Il Casolèt è un formaggio tipico della Val di Sole (Trentino).

Tipico cacio di montagna a pasta cruda e tenera fatto con latte intero.

Un tempo si faceva solo in autunno, quando le mandrie erano già scese dagli

alpeggi, le vacche si apprestavano all'asciutta e le mungiture giornaliere erano scarse: era il formaggio di casa per eccellenza, da consumare prevalentemente in famiglia nei mesi invernali.

Burro di Malga, con il termine Malga si fa riferimento al pascolo alpino in cui si tengono gli animali d'estate.

S'intende anche la costruzione rustica di pietre e di legno adibita ad abitazione per i pastori nel periodo estivo, comprendente anche la stalla per le bestie e la casera per la lavorazione del latte.

La Mortandella è salume che si ottiene disossando le carni, sgrassandole, snervandole, macinandole e aggiungendo una miscela di spezie. Le carni non sono

insaccate, ma appallottate e adagiate su assi di legno, su uno strato di farina di grano saraceno o di mais. Dopo una prima asciugatura di circa 12 ore, si passa all'affumicatura a una temperatura di circa 25°C. 

Il Mirtillo Rosso è un frutto selvatico, è una varietà meno diffusa del mirtillo classico (nero) nasce spontaneo nelle stesse condizioni ambientali del mirtillo

nero, a quote tra i 1200 mt ed i 1800 mt e vengono raccolti tra luglio ed ottobre nei boschi del Trentino.