IMPORTANTE per allergici ed intolleranti: il ristorante La Cascina NON  ha nessun tipo di certificazione, NON possiamo garantire la NON contaminazione degli alimenti, dopo le dovute informazioni NON ci assumiamo nessun tipo di responsabilità.

 

Lo Chef Carlo propone la cucina del suo territorio: Trentino - Alto Adige

 

 

  

 Per Incominciare ....

 

Antipasto Solandro: salumi della macelleria Anselmi Franco di Croviana,

                                                                            formaggi dei caseifici solandri e qualcos'altro ...

 

Antipasto dell’Artista: tartare di carne salada, prosciutto crudo di

  montagna, scaglie di Graukäse affumicato e riduzione di mirtillo nero     

 

Filetto di salmerino affumicato con pane casereccio e riccioli di burro di malga 

 

 

I Nostri Primi Piatti

 

Riso Carnaroli al Teroldego: riso al vino rosso della Piana Rotaliana Cantina Elio Endrizzi Mezzocorona         

 

Schlutzkrapfen, ravioli in pasta di patate ripieni di erbette con burro di malga e scaglie di formaggio

dell'Altopiano di Vezzena 

 

Triangolotti ripieni di coregone, pesce di lago, con pere Kaiser e fave di cacao

 

Trilogia di pasta ripiena conditi con burro di malga, porri e pinoli:           

                                                          ravioli di rape rosse ripieni di caprino fresco di Braies;

                                                                                                              ravioli ripieni di Graukase,

                                                                                          ravioli di canapa ripieni di patate e pino mugo;

                                                                                                                                               

 Spätzle alla tirolese, gnocchetti tipici trentini, con speck e funghi

i nostri spätzle sono del colore delle uova come tradizione vuole 

 

Polentine solandre dell'Euregio: burro di malga, prugne, albicocche, fichi e cannella 

 

Canederli di spinaci con fonduta di Puzzone di Moena 

 

                                           


Foto amatoriali dei nostri clienti


Presidi Slow Food, DOP ---- >>>> clicca QUI


I Secondi Piatti della Tradizione

 

Pollo in Cascina: 1/2 pollo al forno circa 450 g. con patate e rösti 

 

Stinco di maiale al forno,

servito senza cotenna, cotto a bassa temperatura per circa 18 ore senza l’utilizzo di condimenti

                                                                                compreso di contorno                                      

 

Bocconcini di baccalà in pastella al forno con polenta di Storo

 

Polenta di Storo con fonduta di Puzzone di Moena e funghi misti trifolati 

 

Geröstel: rosticciata di patate e carne di tacchino con insalata di cavolo cappuccio 

 

Bocconcini di cervo in umido con la polenta di Storo e i funghi misti trifolati 

 

I Piatti Unici della Tradizione, unico nella vero senso della parola

 

Goulasch con polenta di Storo e canederlo allo speck 

 

Piatto del contadino con polenta, rösti e patate,  mezzo stinco di maiale affumicato (salmistrato, cotto al vapore e

affumicato prodotto da un artigiano alto-atesino), würstel e crauti trentini (capusi grassi)    

 

Piatto Tirolese: speck e salumi tipici trentini, carne salada,

                                         formaggio ai ferri, würstel, pancetta stufata, kaminwürze, tortello di patate, polenta, fagioli 

 

“Formaggiando” in Trentino Alto Adige, 10 tipologie di formaggio di latte vaccino     

 


Foto amatoriali dei nostri clienti

I NOSTRI DOLCI 

 

Dedicato a Tina: Semifreddo morbido al pistacchio di Bronte

 

Strudel di mele con il gelato

 

Frittelle di mele alla cannella con il miele

 

Gelato con i mirtilli caldi

 

Cestino di frolla ripieno di pere candite, gelato alla vaniglia

ricoperto di cioccolato bianco fuso

 

Peccato di gola ai mirtilli

 

Tortino di alle rape rosse con cuore di yogurt

 

Waffel con crema sultanina

 

Sorbetto alla mela verde con distillato di mele

 

Sorbetto alla pera con distillato di pere Williams

Acquavite di Mele, affinata in botti di ciliegio per due anni colore ambrato, dal bouquet fine, ricco ed elegante, fruttato con note speziate al gusto morbida, rotonda, aromatica, con retrogusto persistente di frutta secca, vaniglia e liquirizia.

L'acquavite è prodotta dai frati del Monastero Germagno in provincia di Verbania.

 

Noi la proponiamo in abbinamento al salame di cioccolato ma si può tranquillamente degustarla anche in solitaria. 


Con questo logo si identificano le attività ristorative che utilizzano prodotti della “filiera trentina”, essendo noi fuori regione possiamo solo essere dei simpatizzanti utilizzando nella nostra attività l’80% delle materie prime provenienti dal Trentino. La filosofia aziendale è quella di sostenere piccole realtà di quel territorio divulgando il loro prodotto all’interno del nostro ristorante.

Promuoviamo volentieri, quando è possibile, anche realtà del territorio di ubicazione.

Il fine ultimo è quello di rendere piacevole, conoscitivo e aggregante la permanenza presso la nostra struttura.